Museo virtuale del Vreccale
by Marco Petrella

(nella foto in alto Meraviglia (8 mesi di et) con il suo vreccale sul Colle delle vacche a Pratola Peligna)

            Chi si ricorda la vita pastorale di qualche anno fa si ricorder di questo strano collare che i pastori erano soliti mettere ai loro cani chiamato in dialetto "Lu vreccale" (il vreccale). Si tratta di un collare di ferro battuto usato dai pastori per difendere i propri cani dai lupi. Il lupo, infatti, tende ad aggredire le sue prede al collo uccidendole in poco tempo. Fino ad una trentina d'anni fa non vi era pastore che non disponesse di una ricca dotazione di questi collari, in vero "poco graditi" ai cani per via del suo peso e delle escoriazioni che provocava al pelo. Ne esistevano di vari tipi, in cuoio o in ferro battuto.

 

 

 

Nella foto vediamo ORSO (sopra) e Sentinella (a destra) con il loro vreccale.

 

 

 

I Vari Tipi di Vreccale

L'uso di questi collari non solo una prerogativa Abruzzese. in molte parti del mondo i pastori usano questi attrezzi che si differenziano tra di loro da nazione a nazione. Spesso capita di vedere lo stesso vreccale usato in zone distanti tra di loro migliaia di km. ecco una presentazione di vari vreccali presenti in differente zone del mondo.

I Collari Italiani

l'Italia essenzialmente presente con i vreccali Abruzzesi essendoci stata in questa regione una vasta e consistente presenza di lupi. anche qui vi erano vari tipi di vreccali. i pi usati erano quelli di cuoio, a piattine, e quelli formati da tondini di ferro lavorati alla forgia. Nella foto a destra un vecchio vreccale, a piattine, usato dai pastori a Pratola Peligna
A sinistra un vreccale "a piattine" molto usato nella zona di Pescocostanzo. Questo straordinario simbolo della cultura pastorale era preparato da esperti fabbri ed ogni zona si caratterizzava da differenti tipi di vreccali. Nella foto Poppea (proprietario Marco Petrella) con il vreccale usato a Pratola
A destra un tipico vreccale in ferro battuto usato a Pratola Peligna e sotto lo stesso vreccale usato da Poppea. Questo vreccale richiede una laboriosa lavorazione alla forgia. Il ferro viene scaldato e quindi modellato dal fabbro per mezzo di un martello e di un'incudine. E' stupefacente di come i pastori presenti in diverse nazioni usino gli stessi vreccali.

Questo dovuto al fatto che dal periodo Romano vi erano molte relazioni tra i vari pastori.
Questo ci induce a fare alcune considerazioni: 
1) Si usavano vreccali uguali in Italia, Turchia, Portogallo, Spagna ecc.
2) nelle stesse nazioni ci sono usi, costumi e modi di allevare i cani molto simili.
Detto questo si pu senza dubbio affermare che i vari cani usati nelle differenti zone hanno un'origine comune e molto probabilmente hanno una parentela molto stretta di quanto i vari standard ci vogliono far credere sopratutto se si pensa che differenti razze si trovano in differenti regioni vicine tra di loro.

I Collari Bulgari "Hanaka"

Nella foto in basso una serie di vreccali usati in Bulgaria (photo: A Sedefchev)
a sinistra un'altro collare usato in Bulgaria (photo Roland Kaschel)

I Collari Serbi

a destra una collare usato in Serbia (Photo: M. Urosevic)

I Collari Greci "Lanaria"

un tipico collare Greco (photo Roland Kaschel). In basso un cane con il suo Vreccale in Grecia (photo: C Drivas)

I Collari Spagnoli "Carlanca"

L'alternativa pi usata al collare in ferro era quello in cuoio. In Spagna, oltre ai tradizionali collari in Ferro si usano anche questi collari sui cui erano fissati dei chiodi.
anche in Abruzzo erano molti i pastori che usavano questi collari pi facili da realizzare e di peso contenuto. Si trattava essenzialmente di una striscia di cuoio a cui erano fissati dei chiodi. La testa dei chiodi era ricoperta da una seconda striscia incollata e cucita a mano.

I Collari Turchi

in basso un collare usato in Turchia (photo: Andrea Jacobs)
a sinistra altri collari usati in Turchia (photo Roland Kaschel).
un'altro particolare di un collare Turco(photo: Janice Frasche) .

I Collari Austriaci

in basso un collare usato in Austria (Photo: Museum Graz). incredibile la somiglianza con il tipo Pratolano

I Collari Portoghesi "Coleira De Picos em Ferro"

in basso un collare usato in Portogallo (photo: S. Passanha) un altro collare usato in Portogallo. Questo collare a piastrine molto comune, con delle leggere differenze, anche in altre nazioni. In Abruzzo diffuso in molte zone (tipo di Pescocostanzo)

I Collari della Mongolia

per concludere ecco una foto di un cane da pastore della Mongolia con un vreccale in cuoio (photo Dr Epstein)

TORNA ALLA PAGINA INIZIALE