Pagina 1 di 1

comportamento del pma: guinzaglio o libertà?

MessaggioInviato: sab gen 12, 2008 7:23 pm
da orsosimba
Ho due splendidi pastori maschi di pma, normalmente vivono in giardino, il fine settimana li porto in abruzzo ed ho tentato più volte di lasciarli liberi di muoversi tra le montagne, ma senza riuscire, infatti soprattutto il più grande (ha 1 anno e sei mesi), tende ha scappare, mentre l'altro (di soli due mesi più piccolo) si lancia all'inseguimento degli altri cani.
Devo rassegnarmi e tenerli al guinzaglio, oppure avete un metodo da consigliarmi per poterli lasciare liberi?

Re: comportamento del pma: guinzaglio o libertà?

MessaggioInviato: dom gen 13, 2008 6:59 am
da Marco
Sono sempre cani da pastore e quindi se difendono è normale.
è difficie darti un consiglio.
alcuni cani sono molto recettivi ad eseguire gli ordini, altri meno.
Dipende pure dal tempo in cui ci si passa insieme e dalle abitudini che gli sono state date.
è sempre meglio lasciarli liberi quando non ci sono altre persone che potrebbero avere paura.
oltretutto se attaccano un cane la vedo dura riprenederne due

Re: comportamento del pma: guinzaglio o libertà?

MessaggioInviato: lun gen 21, 2008 3:36 pm
da HardcoreWarrior
Io ho un maschio e una femmina.
Se con la femmina non ho problemi, il maschio deve stare sempre al guinzaglio, dato che cerca continuamente di attaccare tutto cio che non sono io o la mia ragazza.
Non fa distinzioni, bambini, uomini, donne, motorini, bici, cani maschi & femmine.
Ha un anno e mezzo, e odia tutti!
Ne avevo già avuto uno di PMA, ed era l'esatto contrario di questo!

Re: comportamento del pma: guinzaglio o libertà?

MessaggioInviato: sab gen 26, 2008 7:27 pm
da valeria
sarebbe bene ricordare che questi cani non sono territoriali "classici", ma dei "guardiani mobili" anche al di fuori del loro territorio.
i pma badano che, nel raggio della loro visuale non vi siano pericoli per il loro "branco".
generalmente se si avvista qualcosa, il pma si pone tra l' intruso e ciò che va protetto, ma non si lascia mai andare a lunghi inseguimenti ( lascerebbe il gregge scoperto).
il comportamento del cane che rincorre gli altri è proprio volto alla difesa di chi sente di dover proteggere.
per l' altro che "scappa" , bisogna vedere se è mosso dal desiderio di farsi una bella corsa in un posto nuovo( visto che sono sempre a casa, anche se hanno spazio a sufficienza)oppure insegue qualcosa ( molto strano vista l' assenza di spirito predatorio, capita invece coi meticci) .
educa i tuoi cani al richiamo ( tanti libri sono a disposizione), ma ricorda che l' indole non si piega facilmente in questa razza. occorre tempo, pazienza e dedizione e soprattutto esse riconosciuti come capobranco ( mai ricorrere alle botte).
buon lavoro!