Pagina 1 di 1

Scelta cucciolo

MessaggioInviato: ven mag 27, 2011 1:13 pm
da Giulia
Ciao a tutti, tra poco andrò a prendere il mio cucciolo di maremmano/abruzzese da un allevatore e potrò quindi far parte a pieno titolo di questo forum. :D
Nell'attesa, vorrei chiedervi un suggerimento. Questa settimana ho visto la cucciolata che ora ha due mesi e c'è ampia scelta visto che è numerosa e sono tutti molto belli. Io ho deciso di prendere un maschio ma spero che diventi un cane ubbidiente compatibilmente con le caratteristiche proprie della razza ma anche compatibilmente con la mia mole... ridotta rispetto alla sua da adulto.
Secondo voi c'è modo di capire che indole avrà il cane osservando il comportamento del cucciolo? Ho letto qualcosa sull'argomento e mi sono anche divertita a fare il test ai cuccioli (non mi ricordo come si chiama...) che dovrebbe aiutare ad identificare i soggetti equilibrati rispetto a quelli troppo dominanti o troppo timorosi ma onestamente ho molti dubbi sulla sua validità almeno in quel contesto. I cuccioli erano distratti dall'erba, dagli odori, dai legnetti, anche dal mio orologio al polso... per cui non è che si siano prestati molto a questo 'esame'.
Sono comunque indecisa tra due cuccioli in particolare che però sembrano avere un carattere un po' diverso. Uno sembra tranquillo, gioca ma non prende l'iniziativa con i suoi fratelli; purtroppo però sembrava anche del tutto indifferente ai miei richiami, gesti o altro per richiamare la sua attenzione.
L'altro invece è molto più vivace, un po' più attivo e forse prepotente con i fratelli, ma sembra anche più disponibile all'interazione: un minimo di attenzione ai miei richiami l'ha prestata.
Secondo voi questi comportamenti a due mesi di vita, significano qualcosa oppure no?
Nella mia limitatissima esperienza con una gatta in particolare e con il mio precedente cane posso dire che nel loro caso i comportamenti osservati da piccoli si sono poi dimostrati parte del loro carattere da adulti (es. gattina veramente prepotente con il resto della cucciolata ora gatta adulta prepotente e territoriale con gli altri gatti, umani etc. cucciolo di cane vittima della sorella più attiva e dominante, cane adulto educato e completamente devoto al padrone) però magari è stato un semplice caso anche perché io ho potuto osservarli da cuccioli solo per qualche ora prima di prenderli e portarli a casa.
Che ne pensate?
Ciao
Giulia

Re: Scelta cucciolo

MessaggioInviato: ven mag 27, 2011 3:44 pm
da stefano-d.m.
Ciao Giulia,
non so se sarò utile ma ti racconto la mia esperienza: avevamo preso due cuccioli fratelli di due mesi, uno molto giocherellone e l'altro molto silenzioso... con il passare dei giorni cominciavamo a pensare che il cucciolo sempre un pò taciturno avesse qualche problema, troppo silenzioso per essere un cucciolo... non aspettava altro che un componente della famiglia si avvicinasse per accovacciarvisi vicino...mentre il fratello giocherellone è cresciuto con la priorità del gioco ed è diventato adulto portando avanti questa mentalità tendendo sempre a disubbidire, l'altro cucciolo "timido", invece, ha sempre avuto la priorità non sul gioco ma sul "famigliare"...oggi a distanza di circa 3 anni questo cucciolo ha sviluppato un fortissimo attaccamento al padrone, è diventato dominante tra gli altri cani e se prende una sgridata per lui è come se crollasse il mondo, ci tiene tantissimo a tutti noi, quando ci vede fa sempre salti di gioia e piange come un bambino; e questo tipo di carattere è veramente sorprendente....

questa era la mia esperienza, però è anche importante che il cucciolo non sia "asociale"...tante volte poi c'è anche empatia tra cucciolo e padrone... scegli quello che interagisce di più con te.

Un saluto.

Re: Scelta cucciolo

MessaggioInviato: sab mag 28, 2011 3:58 am
da Marco
i cuccioli si adattano a quello che il padrone vuole.
Diverso forse il discorso aggressività in cui molte linee sembrano avere una più marcata territoliarità che crea problemi se qualcuno viene a trovarci a casa.
Valuta i genitori se ti lasciano entrare e se sono tranquilli (in presenza del padrone) o se invece ti ringhiano contro.

Re: Scelta cucciolo

MessaggioInviato: lun mag 30, 2011 7:40 am
da Giulia
Grazie per queste risposte. Adesso ho chiesto consiglio anche all'allevatore che sicuramente li ha osservati per molto più tempo. I cani adulti sono splendidi come carattere e questo mi rassicura molto. Sono entrata nel loro recinto da sola (2 maschi, di cui il maggiore di 4 anni è il capobranco, più 4 femmine mi pare) e sono stata accolta da una massa compatta di cagnoni festosi e curiosi. E questo non è stato l'unico segno del buon carattere, ne ho avuta riprova anche con altri episodi durante questa visita. Questo mi porta a pensare che qualsiasi cucciolo, alla fine, andrà benissimo. Peccato non poter passare più tempo con loro per farmi comunque un'idea più precisa della loro indole.
Mi pare che comunque l'idea che alcuni segnali nel comportamento dei cuccioli di quello che sarà il carattere da adulto sia condivisa. A questo punto chiederò all'allevatore la cortesia di stare ad osservare questi due cuccioli in particolare in questi giorni e di raccontarmi come si comportano, mi sembra una persona molto affidabile e tra l'altro è anche un veterinario.
Non appena vado a prendere 'il pargolo' vi faccio vedere le foto.
Ciao
Giulia

Re: Scelta cucciolo

MessaggioInviato: gio giu 23, 2011 11:59 am
da Giulia
Ringraziando Marco per le indicazioni, ci provo con la prima foto. Se poi funziona magari ne aggiungo altre.

...ed ecco a voi: Brando!

Immagine

Funziona!!

Bravo, bello, buono.

Re: Scelta cucciolo

MessaggioInviato: gio giu 23, 2011 12:09 pm
da Giulia
Eccone un'altra.

Immagine

Ciao

Giulia

Re: Scelta cucciolo

MessaggioInviato: gio giu 23, 2011 4:56 pm
da andrea
Bella testa davvero e anche un bel tartufo, mi sembra un bel progetto di canone in divenire. Dove l'hai preso per curiosità l'abruzzese?

Re: Scelta cucciolo

MessaggioInviato: ven giu 24, 2011 4:53 am
da Giulia
Grazie.
Il cucciolo arriva dal Piemonte ma l'allevatore si è trasferito lì da poco, prima stava dalle parti di Roma.

CIao
Giulia

Re: Scelta cucciolo

MessaggioInviato: mer lug 06, 2011 11:45 am
da giovanni
Ciao Giulia,
ho letto il tuo post sul thread di Simba.
Secondo me, fai benissimo a fare il corso di addestramento, sopratutto se non ne hai fatti prima. E' piu' per te che per il cucciolo.
Poi, e' pure una buona occasione per farlo socializzare con altri cani. Se in futuro vuoi portarlo in giro senza guinzaglio (anche se io non te lo consiglio) e' fondamentale che si sappia comportare quando ne vede altri. E ricorda che i maschi in ogni caso se non sterilizzati fanno sempre un bel casino quando si incontrano.

giovanni

Re: Scelta cucciolo

MessaggioInviato: gio lug 07, 2011 10:17 am
da Giulia
Ciao Giovanni, concordo pienamente con quello che hai scritto a proposito del corso, della socializzazione e dei problemi con i cani maschi.
Quando accennavo al fatto di poterlo portare in giro senza guinzaglio, alludevo essenzialmente alle camminate in montagna lungo i sentieri. Con il mio precedente cane ero abituata ad andare molto spesso in montagna e nonostante fosse un maschio litigioso con gli altri maschi (ma buonissimo con le persone) potevo tenerlo libero perché normalmente nei posti in cui andavo (e spero di andare in futuro) c'è poca gente, inoltre era un cane molto ubbidiente, quindi bastava prestare un po' di attenzione all'eventuale presenza di altre persone o cani per chiamarlo e legarlo in tempo utile ad evitare eventuali risse. In montagna non ricordo nessun episodio problematico (i problemi semmai li ho avuti a casa, visto che abitavo in città ed i giardinetti sono sovraffollati di persone e cani spesso molto maleducati).
E' chiaro che comunque il presupposto per potersi permettere il cane senza guinzaglio, fosse pure su un sentiero di montagna poco frequentato, è che il cane ubbidisca ed immediatamente ai richiami del padrone e che rimanga sempre a 'portata di mano' senza allontanarsi.
Poi si vedrà che indole ha questo cucciolo. Continuo ad avere come riferimento il mio precedente cane che per esempio non ha mai fatto male ad altri cani nelle risse che pur gli sono capitate, nonostante fosse di taglia grossa, però sono consapevole che ciascun cane ha il suo carattere e non è assolutamente scontato (vista la razza) che il nuovo arrivato sia altrettanto controllato o controllabile, in questo caso ci sarà il guinzaglio per forza!
Ciao
Giulia

Re: Scelta cucciolo

MessaggioInviato: gio lug 07, 2011 10:18 am
da Giulia
Ciao Giovanni, concordo pienamente con quello che hai scritto a proposito del corso, della socializzazione e dei problemi con i cani maschi.
Quando accennavo al fatto di poterlo portare in giro senza guinzaglio, alludevo essenzialmente alle camminate in montagna lungo i sentieri. Con il mio precedente cane ero abituata ad andare molto spesso in montagna e nonostante fosse un maschio litigioso con gli altri maschi (ma buonissimo con le persone) potevo tenerlo libero perché normalmente nei posti in cui andavo (e spero di andare in futuro) c'è poca gente, inoltre era un cane molto ubbidiente, quindi bastava prestare un po' di attenzione all'eventuale presenza di altre persone o cani per chiamarlo e legarlo in tempo utile ad evitare eventuali risse. In montagna non ricordo nessun episodio problematico (i problemi semmai li ho avuti a casa, visto che abitavo in città ed i giardinetti sono sovraffollati di persone e cani spesso molto maleducati).
E' chiaro che comunque il presupposto per potersi permettere il cane senza guinzaglio, fosse pure su un sentiero di montagna poco frequentato, è che il cane ubbidisca ed immediatamente ai richiami del padrone e che rimanga sempre a 'portata di mano' senza allontanarsi.
Poi si vedrà che indole ha questo cucciolo. Continuo ad avere come riferimento il mio precedente cane che per esempio non ha mai fatto male ad altri cani nelle risse che pur gli sono capitate, nonostante fosse di taglia grossa, però sono consapevole che ciascun cane ha il suo carattere e non è assolutamente scontato (vista la razza) che il nuovo arrivato sia altrettanto controllato o controllabile, in questo caso ci sarà il guinzaglio per forza!
Ciao
Giulia