Buongiorno

Forum dedicato agli amanti dei grandi cani custodi del gregge Italiani: l'Abruzzese ed il Maremmano.

Buongiorno

Messaggioda FedericoM » sab giu 23, 2012 6:33 am

Buongiorno mi chiamo Federico e vi scrivo perchè circa una settimana fa ho adottato una meticcia di maremmano. La piccola ha 3 mesi circa ed è stata trovata neonata in un cassonetto della spazzatura chiusa in un sacchetto con due altri fratellini. Ovviamente è stata allevata artificialmente.
Ormai si è adattata bene ..i primi 2 giorni abbaiava e ringhiava a tutto ciò che la cogliesse di sorpresa ora è molto più tranquilla e serena.
A leggere qui sul forum e in giro su libri e internet mi sembra che abbia ereditato gran parte del carattere dei PM .... piuttosto indipendente ,molto sorniona durante il giorno, scatenata la mattina e attiva la sera.
Io non sono alla prima esperienza con i cani avendone sempre avuto intorno fin dalla mia nascita..prima da caccia e poi una metticia di PT con lei però noto un comportamento diverso da tutti gli altri... vi spiego.. abito in una casa con giardino abbastanza grande con mia moglie, mio figlio di 7 anni e mia madre ( in altro appartamento)... bene ...lei ormai ha legato tantissimo con me e mia moglie, bene con mia madre ma tiene decisamente le distanze con mio figlio nonstante lui sia calmo, non invadente e faccia sempre associare la sua presenza ad offerte di prelibatezze date direttamente da lui..il bimbo ovviamente vive la cosa con dispiacere ( visti anche i passati rapporti con gli altri cani, ottimi ) ... Qualcuno ha esperienze simili ? Consigli ?
FedericoM
 
Messaggi: 1
Iscritto il: ven giu 22, 2012 7:45 pm

Re: Buongiorno

Messaggioda Alfredo3 » lun giu 25, 2012 1:20 pm

Ciao Federico. Io ti posso consigliare di munirti di tanta pazienza, un guinzaglio, e di un carisma da Leader di famiglia.
I cani non sempre riconoscono i bambini come leader e se non sai il passato del cane non ti sarà facile capire cosa spinge il cane a emarginare tuo figlio. Potrebbe essere che il trauma passato lo abbia indotto a cercare in voi adulti protezione e rispetto ma non nel bambino che lo vede come un individuo non idoneo a proteggerlo e quindi non affidabile, magari da dominare.
Comunque sia non è un guaio.
Sotto la tua stretta supervisione fai passeggiare il cane al guinzaglio e vedi se tira, fa l'indipendente, il disobbediente. Educalo a rispettarti e a camminare affianco a te senza tirare e ad ascoltarti. Poi coinvolgi tuo figlio e fallo portare a lui cercando di ottenere lo stesso risultato. Fai giocare il cane e fallo passeggiare molto in modo che sia stanco e poi fai in modo che tuo figlio e il cane stiano assieme, giochino e passeggino assieme. Non usare troppo il cibo come premio se no il cane impara che se non c'è cibo non c'è motivo di ascoltarvi. il cane deve capire che il bimbo e lui possono essere complici di giochi e passeggiate ma che deve essergli obbediente. In caso contrario tutto finisce e resta solo.
I cani da pastore custodi non temono tanto l'emarginazione e la solitudine ma da cuccioli questa indipendenza è ancora contrastante con la necessità dei cuccioli di un adulto del branco di cui potersi fidare. Ma una cosa che tutti i cani di tutte le razze ed età non accettano è l'esser messi da parte durante i giochi di branco. Cioè se te e tuo figlio giocate in giardino e lo escludete ne soffrirà. Quindi farete capire che se vuol giocare deve esser rispettoso di tuo figlio, rispettoso e complice. Amici.
Basta dedicargli tempo.
Alfredo.
PS: spero ti siano utili i miei consigli.
Alfredo3
 
Messaggi: 165
Iscritto il: mer apr 21, 2010 12:23 pm
Località: Terracina


Torna a Abruzzesi - Maremmani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron