comportamento del PMA con i suoi cuccioli

Forum dedicato agli amanti dei grandi cani custodi del gregge Italiani: l'Abruzzese ed il Maremmano.

comportamento del PMA con i suoi cuccioli

Messaggioda stefano-d.m. » mar feb 07, 2012 3:48 pm

Ciao a tutti,
vi scrivo per chiedere informazioni a chi di voi ha un PMA femmina che ha visto almeno una volta partorire...

La mia curiosità nasce in quanto ho avuto un dibattito sull'importanza del pedigree...è possibile che un pedigree NON assicuri che il cane in questione sia più attento, più intelligente e più istintivo di un cane normale?..voglio dire, a parte le linee di sangue (che sono sicuramente controllate e questo è un bene per la salute dell'animale) posso pagare un cane anche 1000 euro ma poi non essere soddisfatto del suo carattere o della sua indole rispetto ad un cane che non ha "nè arte nè parte" che invece si dimostra eccezionale...

Vorrei chiedere per favore se qualcuno di voi giudica quello che fa il mio cane, nel crescere i figli, e mi dica se lo fanno anche i vostri e se sono cose negative o meno:
- è un pò maldestra ma non ha mai soffocato i piccoli con alcuni suoi movimenti,
- quando ancora i cuccioli hanno gli occhi chiusi porta da loro delle ossa e quando questi si avvicinano al cibo ringhia con tutta se stessa per farli stare al loro posto,
- quando i piccoli hanno un mese e mezzo circa mangia a più non posso e poi va da loro e rigurgita tutto,
- gioca come una pazza scatenata con loro...e a volte si diverte più lei che i figli,
- porta i piccoli con se e percorre tutto il perimetro del recinto facendo loro vedere che spingendo le pietre verso l'esterno possono uscire.

E' proprio questo tipo di razza che fa queste cose o sono cose generali di tutti i cani e di tutte le razze?

Un saluto a tutti!
stefano-d.m.
 
Messaggi: 17
Iscritto il: lun gen 24, 2011 12:25 pm

Re: comportamento del PMA con i suoi cuccioli

Messaggioda Marco » dom feb 12, 2012 5:02 pm

da quello che so il pedigree forse può assicurare solo di avere problemi :D
Sono sempre di più, infatti le persone che sono rimaste deluse dall'acquisto di cani con pedigree importanti ma certo dipende da cosa si ricerca.
Se uno ti dice che un cane è un furturo campione in base al pedigree è probabile che abbia ragione essendo cani selezionati per la bellezza.
Se viceversa ti dice che da quel pedigree hai un cane equlibrato, che lavora bene o altre virtù è probabile che vuole solo spillarti soldi.
Non è certo il pedigree a darti la certezza del cane equibrato eccetera e sicuramente potresti avere un ottimo cane anche senza avere un grande pedigree.
Io nella scelta dei soggetti non guardo mai il pedigree dei cani.
Marco
 
Messaggi: 543
Iscritto il: mar ago 09, 2005 8:30 pm
Località: Abruzzo

Re: comportamento del PMA con i suoi cuccioli

Messaggioda Alfredo3 » dom feb 12, 2012 5:33 pm

Ciao Marco, ciao Stefano, e ciao Tutti.
Sono molto dispiaciuto di tutti i danni che il maltempo sta creando, in tutta Italia, ma soprattutto in quei posti già flagellati da altri guai, come l'Abruzzo, e tante altre regioni. Io sto in un posto tranquillo tutto l'anno ma mi dispiaccio dei guai che umani e animali stanno subendo inerti davanti alla forza della natura.

Detto ciò vi consiglio un libro, di Eberhard Trumler A TU PER TU CON IL CANE, che da risposte esaustive ai dubbi proposti da Stefano e vi permetterà di guardare il vostro amico a 4 zampe con nuovi occhi. E' veramente favoloso. Io l'ho acquistato e letto... che spettacolo.

Riguardo all'atteggiamente della tua (Stefano) PMA suppongo sia tutto regolare, cioè non sono atteggiamenti anomali e innaturali. Però parlo da profano.

Riguardo il pedigree sono dell'opinione che sia solo burocrazia per far lavorare qualche impiegato dell'Enci. Però, se solo ci fosse più "umanità", morale e professionalità nella gente che lavora nella cinofilia (e così in tutti i settori) il pedigree potrebbe rappresentare la garanzia che hai "adottatto" un cane di grandi qualità... però in realtà, spesso un pedigree è solo una giustificazione per sparare prezzi assurdi sui cani. Anche i cani senza pedigree però non è detto siano perfetti e ben allevati. La migliore garanzia sull'acquisto del cane è l'allevatore. La sua serietà e il suo amore per le sue creature è il miglior indice di qualità del soggetto.
Mi dispiace solo che l'allevamento cinofilo nel suo generale sta prendendo brutte pieghe. Una volta i cani erano allevati per svolgere dei lavori specifici, ora solo per i premi, la bellezza ecc ecc... basta guardare cosa è accaduto al pastore tedesco, al carlino, al barboncino (che è passato da cane da caccia a cane da salotto) ecc ecc... .

Un saluto a tutti, sperando vi vada tutto bene in questo periodo di guai meterologici.
Alfredo
Alfredo3
 
Messaggi: 165
Iscritto il: mer apr 21, 2010 12:23 pm
Località: Terracina

Re: comportamento del PMA con i suoi cuccioli

Messaggioda Marco » mar feb 14, 2012 8:05 am

ho dimenticato di rispondere alle altre questioni poste su cui peraltro ha risposto bene Alfredo.
il comportamento della tua cagna è del tutto normale.
Il rigurgitare il cibo è tipico dei lupi da cui i cani discendono e assicura ai cuccioli alimenti più assimilabili.
Marco
 
Messaggi: 543
Iscritto il: mar ago 09, 2005 8:30 pm
Località: Abruzzo

Re: comportamento del PMA con i suoi cuccioli

Messaggioda stefano-d.m. » dom feb 19, 2012 9:34 am

Grazie Marco e Alfredo, sono contento di sapere che è tutto nella norma e che mi sono battuto per idee condivise anche da altri!

A proposito del tempo che ci è stato nemico...noi abbiamo ancora almeno un metro e 30 di neve... e abbiamo problemi sia per raggiungere gli animali per portar loro del cibo, sia per muoverci con i mezzi, nonostante non stia più nevicando..
Il nostro PMA dovrà partorire tra 2 settimane circa e la vedo alla ricerca di un posto dove poter dare alla luce i piccoli ma credo che non sia possibile trovarne uno adatto... tra le altre cose il recinto utilizzato proprio per lei e i piccoli è pieno di neve e tentare di toglierla è alquanto impensabile...speriamo di trovare una soluzione.

Volevo chiedere un'altra cosa...ho pensato di farla partorire nella stalla dove ci sono gli altri animali (ovviamente separandola dal gregge)...non è che i cuccioli possono ammalarsi?...visto che è sempre una stalla?

Un grazie ancora e un saluto!!
stefano-d.m.
 
Messaggi: 17
Iscritto il: lun gen 24, 2011 12:25 pm

Re: comportamento del PMA con i suoi cuccioli

Messaggioda Alfredo3 » dom feb 19, 2012 1:23 pm

Ciao Stefano. io ti scrivo da dove il clima è sempre mite, e mi è complicato comprendere con i sentimenti i vostri disagi poiché non ne ho esperienza diretta ma posso solo limitarmi a farvi un augurio che tutto si risolva nel migliore dei modi possibili.

Per quanto riguarda il posto dove far nascere i cuccioli, la stalla andrà benissimo. Non corrono rischi di salute i cuccioli. Se dovessero averne non sarà causa della stalla ma di altri problemi legati ai cuccioli stessi. La Natura dà ai cani tutte le qualità necessarie per una buona riuscita nel parto e nell'allevamento dei cuccioli. La futura mamma saprà da sola dove farli nascere. L'intervento umano in genere non è necesario e se forzato può rivelarsi controproducente e dannoso. Se è primipara (al suo primo parto) dovrai limitarti ad osservare solo che non tenda a schiacciare i cuccioli per mancanza di grazia nei movimenti ma per il resto potrai stare tranquillo. Il suo istinto le farà fare un ottimo lavoro di mamma.

Un augurio sincero che tutti i problemi si risolvano bene e in fretta.
Alfredo
Alfredo3
 
Messaggi: 165
Iscritto il: mer apr 21, 2010 12:23 pm
Località: Terracina

Re: comportamento del PMA con i suoi cuccioli

Messaggioda Marco » lun feb 20, 2012 7:54 pm

la stalla è indubbiamente un ambiente ideale pe far nascere i cuccioli.
La temperatura è più alta e la madre li farà stare a loro agio
Marco
 
Messaggi: 543
Iscritto il: mar ago 09, 2005 8:30 pm
Località: Abruzzo


Torna a Abruzzesi - Maremmani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti