COMPORTAMENTO E GUARDIA

Forum dedicato agli amanti dei grandi cani custodi del gregge Italiani: l'Abruzzese ed il Maremmano.

COMPORTAMENTO E GUARDIA

Messaggioda Salvo » mer giu 18, 2014 12:33 pm

Ciao ragazzi, volevo condividere con voi una riflessione sul comportamento. Il mio Tiago ha quasi 14 mesi e vive da solo in campagna nel suo box di 24 mq, una scelta praticamente obbligata visto che i confini sono aperti ed ho già perso un cane per fughe d'amore.
Abitando a pochi km da questa campagna posso trascorrere con lui soltanto un paio di ore al giorno quindi non riesco ad avere una visione completa del suo comportamento durante la giornata, soprattutto quando lui resta l'unico "padrone" di casa e campagna. Inoltre c'é da dire che gli unici rapporti con i suoi simili durante la giornata sono con una cagna randagia abbastanza vecchia che gravita saltuariamente dalle mie parti e un cane maschio alla catena che peraltro il mio cane non "cag..." di striscio.
Detto ciò volevo chiedervi se la mancanza di approcci con i pericoli della vita reale, del tipo un'azzuffata con un cane che per caso sbuca nel suo territorio o altre cose tipiche per un cane di campagna, non possano aver rallentato il livello di maturazione del carattere del cane che forse, dico, forse, non ha scoperto ancora il suo ruolo e la sua forza. Quest'interrogativo mi é venuto qualche giorno fa quando, andando a prendere la mia ragazza che abita in una via con alcuni cani, il mio dalla macchina ha reagito energicamente all'abbaio di un altro maschio come a dire ----"se scendo dalla macchina mò te gonfio".
vorrei sapere da voi, quando il vostro pma ha cominciato a mostrare i primi reali segni di cambiamento del carattere, da cucciolone a difensore del suo territorio. il mio, almeno per il momento, lo fa soltanto occasionalmente.
Grazie x le risposte!
Salvo
 
Messaggi: 45
Iscritto il: sab ago 17, 2013 2:22 pm

Re: COMPORTAMENTO E GUARDIA

Messaggioda MASSIMO » gio giu 19, 2014 5:04 pm

Secondo me a 14 mesi (come il mio..) è ancora cucciolone, non ha ancora preso coscienza delle sue reali potenzialità.
Abbaia e mostra aggressività da dentro la macchina o la recinzione, ma al cospetto di un reale avversario mostra delle titubanze. Le varie esperienze pratiche sicuramente acellerano/fanno diminuire la sua autostima che in ogni caso, entro i tre anni, viene acquisita.
MASSIMO
 
Messaggi: 31
Iscritto il: gio feb 06, 2014 12:43 pm

Re: COMPORTAMENTO E GUARDIA

Messaggioda Marco » sab giu 21, 2014 4:44 am

è ancora piccolo ma quanto ha fatto in macchina è perfettamente normale.
Forse uno spazio così ristretto potrebbe aumentare la sua aggressività
Marco
 
Messaggi: 543
Iscritto il: mar ago 09, 2005 8:30 pm
Località: Abruzzo

Re: COMPORTAMENTO E GUARDIA

Messaggioda Salvo » sab giu 21, 2014 1:43 pm

il fatto é che mi trovo alla prima esperienza con questo tipo di cane. ne ho avuto diversi di media taglia, ma non conosco i tempi di maturazione caratteriale del pma. In effetti anche leggendo qualcosa sui cani da guardia si evidenzia che il cane raggiunge la maturità non prima dei tre anni, quindi credo mi toccherà aspettare...
Salvo
 
Messaggi: 45
Iscritto il: sab ago 17, 2013 2:22 pm


Torna a Abruzzesi - Maremmani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron